debian

Installazione Debian su chiavetta USB (CD netinstall)

Questa volta ho utilizzato il CD d'installazione (netinst, quello base).

Sempre note su quello che ho fatto, in ordine "casuale", perche` alcune cose sono state fatte prima o dopo di altre, ho cercato di segnarmi i passaggi e riordinarli come meglio ho potuto.

Ho eseguito una installazione Debian normale, selezionando il partizionamento LVM e tutto in una partizione, ovviamente sapete che in realta` crea anche quella di boot, formattata in ext2, mentre la root "/" e` in ext4 col journaling.

Installazione Debian su chiavetta USB

Un po` di note su quello che ho fatto, in ordine "casuale", perche` alcune cose sono state fatte prima o dopo di altre, ho cercato di segnarmi i passaggi e riordinarli come meglio ho potuto.

Ho creato le partizioni sulla chiavetta senza LVM, nel primo tentativo non aveva funzionato, anche se, posso ora pensare che non fu li` il problema.

Ecco cosa dice "fdisk -l /dev/sdd":

Bash Shellshock patch in lenny (5)

Scaricare i sorgenti

aria2c http://ftp.gnu.org/gnu/bash/bash-3.2.tar.gz

 

Decomprimere (normalmente uso la "tmp" directory)

tar xvzf /home/davide/bash-3.2.tar.gz

 

Spostarsi nella directory decompressa dei sorgenti

cd bash-3.2/

 

Scaricare ed applicare le patch

for i in $(seq -f "%03g" 1 54); do wget -nv http://ftp.gnu.org/gnu/bash/bash-3.2-patches/bash32-$i; patch -p0 < bash32-$i; done

 

Se mancano i programmi necessari

Copiare la selezione dei pacchetti installati in una nuova macchina

Sulla macchina 'sorgente', creare il file con l'elenco dei pacchetti installati

dpkg --get-selections > FILELIST

 

Se la destinazione e` un Raspberry Pi, prima si deve installare “dselect”

sudo aptitude install dselect

 

e lanciare il comando di 'update'

sudo dselect update

 

Sulla macchina destinazione “leggere' il file con i pacchetti da installare

dpkg --set-selections < FILELIST

 

ed installare

apt-get -u dselect-upgrade

 

Riferimenti

Autologin in console 1

Editare il file:

/etc/inittab

modificando la riga:

1:2345:respawn:/sbin/getty --noclear 38400 tty1

in:

1:2345:respawn:/sbin/getty --autologin <USER> --noclear 38400 tty1

 

per esempio, su Raspberry Pi:

1:2345:respawn:/sbin/getty --autologin pi --noclear 38400 tty1
 

Personal Raspberry Pi Client LTSP

Premessa

Il client deve collegarsi al Personal Server LTSP. Il client e` un Raspberry Pi.
 

Installazione

Non mi dilunghero` perche` non ho capito bene-bene come sia riuscito, fondamentalmente ho smontato pezzo per pezzo tutti gli script di una installazione LTSP, cercando di (ri)costruire tutti i passaggi e le configurazioni, ecco quel che ne e` uscito.

Installate la vostra distribuzione "raspbian" come da manuale, al termine ho anche effettuato un aggiornamento:

Personal LTSP

Premessa

Il server LTSP sara` installato in una rete (interna) esistente, gia` controllata da un server esistente che fornisce i servizi necessari.
Per la realizzazione e` stata creata una macchina virtualizzata con 1GB di Ram e 40GB di disco fisso, il sistema operativo scelto "Debian squeeze", nota particolare 'solo una scheda di rete'.
 

Configurazione server della rete

Problema al mouse

Ho riscontrato, saltuariamente, un malfunzionamento del mouse, forse dovuto alle varie modifiche di configurazione del sistema.

La pressione della rotella non eseguiva piu` il doppio click.

Soluzione:

modprobe -r psmouse
modprobe psmouse